“Myra sa tutto”

presentazione libro a cura della libreria Gli Anni in Tasca


Ale sollevò il braccio e parlò al suo hyperwatch.
«Myra, stiamo cercando una gelateria qua vicino. Indicacene una buona, anzi buonissima, voglio proprio stupire questa ragazza…»
Myra rise, come faceva ogni volta che lui le chiedeva qualcosa di bello.
«Gelatissimo è la più vicina, giusto a pochi passi dietro l’angolo, ma se davvero volete la migliore, Icedream si trova a quattrocentonovanta metri. A piedi è una passeggiata, tanto più che il clima resterà mite con ventidue gradi e cielo terso. Però potete anche raggiungerla con il bus 24 che ferma proprio in questa via, da qui è solo una fermata. Ti mando la mappa del percorso. La specialità di Icedream è la crema, ma anche la fragola non è niente male. Credimi, vale la pena percorrere quella poca strada in più. Intanto ti invio una galleria di foto così ti fai un’idea del posto, assieme alle recensioni dei clienti. Icedream ha una valutazione media di 4,8 su 5».

Myra sa tutto: i gusti di gelato che il diciassettenne Alessandro preferisce, le ragazze che gli piacciono (quelle coi capelli rossi), i vestiti che gli stanno bene, la musica che ascolta (lui suona il basso), lo sport che lo appassiona (il pattinaggio su ghiaccio). Capisce al volo se è nervoso, felice, impaurito. Ma Myra non è semplicemente una sua grande amica. Lei di Alessandro sa letteralmente tutto: conosce la frequenza dei battiti del suo cuore e dei suoi respiri, gli misura la sudorazione, registra la dilatazione delle pupille e la produzione di serotonina. Myra è nell’hyperwatch che Alessandro ha al polso, nella sveglia digitale, negli specchi interattivi, nel cruscotto della macchina di suo papà… quasi ovunque. Myra è un sistema operativo in cui Alessandro ha fiducia assoluta.
Alessandro deve andare alla festa dei Cuori Solitari delle scuole superiori e sarà Myra a decidere l’abbinamento perfetto per lui. L’abbinamento risulta essere Vera, che però è una specie di agente segreto in missione, la cellula di un’organizzazione segreta di ragazzi e ragazze che vogliono sfuggire alla schiavitù (anche se comodissima e volontaria) della iper-connessione e della trasmissione di tutti i dati personali delle persone, utilizzati dalla pubblicità e da un governo diventato regime.
Luigi Ballerini ha scritto un romanzo su ragazzi e ragazze che ancora credono nella possibilità di ribellarsi e risvegliare le coscienze. Prima arma di ribellione: ricominciare a leggere libri su carta!

Date e Orari

  • Dal 23/10/2020 16:30 al 23/10/2020 17:30

Promosso da:

Organizzato da:

Media Partner: