Live on the roof – Storie a mezz’aria di rock, jazz e d’altre facezie

Concept Francesco Mariotti/Sacchi di Sabbia/Davide Barbafiera

Nel ‘66 I Monumenti, storica band di Titignano (Pi), suonò sulla Torre di Pisa, inaugurando così la gloriosa tradizione dei “concerti sui tetti”. (Fonti non attestate fanno risalire la tradizione a Nerone, che pare suonasse la lira sul Colosseo, dopo aver incendiato Roma). Nel ‘69 i Beatles dettero il loro ultimo concerto sul tetto dell’edificio che ospitava gli uffici della Apple Corps al n° 3 di Savile Row, a Londra. Poi più niente, fino a oggi, al 2020. Oggi i tetti, si sono ripopolati di musicisti e di attori: ne siamo felici, purché i tetti tengano e prima o poi si possa tornar giù. Da quassù intanto ce la spassiamo, come i personaggi degli Uccelli di Aristofane: i luoghi della Città si vedono bene, dall’alto sono ancora più belli e le loro storie si possono raccontare con più libertà, semplicemente seguendo lo stradario. “Live on the roof” è un evento live streaming, ad alto contenuto propiziatorio per la musica e lo spettacolo dal vivo.

Promosso da:

Organizzato da:

Media Partner: