Intestazione Pagina Dettaglio Eventi

Dettaglio Evento

Aggregatore Risorse

Democrazia, partecipazione e informazione (seconda parte)

Dalle fake news al fact checking, alla partecipazione democratica

La recente eclatante proliferazione di fake news ha avuto un impatto importante non solo sulla qualità dell’informazione in generale, ma agisce indirizzando l’opinione pubblica con modalità manipolatorie e fuorvianti. Altrettanto importante, quindi, si è rivelata l’attività di fact checking cioè l’elaborazione di criteri e linee guida per distinguere online una notizia vera da una bufala, elementi decisivi per il sostegno di una cittadinanza digitale attiva e responsabile.
Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione aprono inedite e potenti possibilità di conoscenza e partecipazione dei cittadini al governo del proprio stato. Nel contempo la loro pervasiva penetrazione può sfociare in una sorveglianza stretta che mina il diritto individuale alla privacy. Qual è il confine sottile da non oltrepassare? E come fake news e fact checking influenzano la capacità reale di partecipazione ai processi democratici?

 

Programma:

Introduzione e stato dell'arte sulla società dell’informazione: a cura di Walter Quattrociocchi

Il fact checking e il giornalismo: a cura di Gabriela Jacomella, Massimo Russo

Fare rete con la Rete: a cura di Jasmina Tešanović

Più informati, più disinformati, più liberi, più controllati: la democrazia ai tempi della società iperconnessa: a cura di Giuseppe Martinico, Paolo Gerbaudo, Philip Di Salvo, Jasmina Tešanović

La fine del virtuale: a cura di Richard Rogers

SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA

sab 12

Tech Vs Human

DS
Diego simoni 9 Mesi Fa - Modificato

È possibile registrarsi? 

TT
Test Test 9 Mesi fa in risposta a Diego simoni . - Modificato

Buongiorno,

 

l'evento non prevede la registrazione. L'ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. La aspettiamo!

Aggregatore Risorse

Potrebbe interessarti anche

gio 10
Digital Fair Play

gio 10
Digital Fair Play

gio 10
Digital Fair Play