Parola a Vittorio Bugli, Assessore E-Government Regione Toscana.