Parola a Fabio Gadducci, Università di Pisa.